Mandragora porta soldi alla Juve? Gli aggiornamenti

Se Belotti non restasse e se Bremer fosse ceduto, chi sarà il capitano del Torino? Rolando Mandragora, probabilmente, se dovesse rimanere in granata. Il centrocampista è della Juventus ed il prestito scade a fine stagione.

Riscatto Mandragora, le condizioni della Juventus

Secondo Tuttosport, il centrocampista napoletano per qualità tecniche e caratteriali potrebbe essere all’altezza di un ruolo così prestigioso. Il problema è che al momento non è un giocatore del Torino, come confermato da Ivan Juric. La società ha intenzione di trattenere Mandragora rivedendo al ribasso il riscatto. Un summit era stato inizialmente programmato per la scorsa settimana, ma è stato rinviato a questa. La sensazione è che una quadratura del cerchio entro metà giugno possa arrivare.

La Juventus ha prestato il giocatore al Torino fino al 30 giugno 2022, con la facoltà per il Torino di esercitare entro il 30 giugno 2022 il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del medesimo calciatore a fronte di un corrispettivo di € 14 milioni, pagabile in cinque esercizi.

Il Torino ha l’obbligo di acquisire Mandragora a titolo definitivo nel caso fossero stati raggiunti determinati obiettivi sportivi entro il 30 giugno 2022. Il corrispettivo della cessione a titolo definitivo è fissato a € 9 milioni, pagabili in quattro esercizi. Il corrispettivo pattuito per l’acquisizione definitiva potrà incrementarsi di massimi € 1 milione al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi.

rolando-mandragora-italia
rolando-mandragora-italia
Roberto Ferrerohttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Ho la fortuna di seguire il calcio per lavoro ma è la mia più grande passione. La mentalità sportiva con la quale sono cresciuto mi facilita il compito di giornalista imparziale. La mia seconda passione sono i motori. Leggo, studio e seguo corsi di aggiornamenti per giornalisti e tecnici dell'informazione.

ultimi articoli