Rivoluzione centrocampo Juve, tutte le trattative in corso

Rivoluzione centrocampo Juve – I riflettori del calciomercato sono puntati tutti su Dusan Vlahovic, ma la Juventus sta ragionando anche sul centrocampo. Il reparto di mezzo è sembrato in difficoltà tanto quanto quello offensivo: se il serbo può risolvere i problemi legati al gol, la strategia dei dirigenti bianconeri passa anche dal restyling in mediana. Nandez è finito nella lista dei desiderata, ma il suo arrivo dipende da cosa succederà in uscita: ArthurBentancurRamsey e lo stesso Kulusevski sono i nomi più chiacchierati. Ecco qual è la loro situazione secondo Tuttosport.

NANDEZ E BENTANCUR – Due destini che si uniscono, quelli di Nandez Bentancur. Entrambi uruguaiani, il primo potrebbe finire alla Juventus nel caso in cui partisse il secondo. L’ex Boca è più giovane di due anni, ma entrambi hanno il contratto in scadenza nel 2024. Il Cagliari è pronto a lasciare partire il suo top player, corteggiato in estate dall’Inter ma poi rimasto in Sardegna. La Juventus dal canto suo non sta cercando di vendere Bentancur, ma se arrivasse l’offerta giusta potrebbe partire, anche per recuperare parte del tesoretto dedicato a Vlahovic.

Rivoluzione centrocampo Juve, le trattative in corso

Quello che è certo è che i bianconeri valuterebbero l’acquisto di Nandez solo in caso di partenza dell’ex Boca (società che, in caso di cessione, riceverebbe una percentuale sull’importo ricavato), per cui la Juventus chiede almeno 20 milioni di euro più bonus.

Gli stessi che potrebbe offrire l’Aston Villa di Steven Gerrard, ma il calciatore non sarebbe convinto al 100%: alla Juve guadagna 3 milioni di euro netti. Se la situazione si sbloccasse, il Cagliari potrebbe girare Nandez in prestito per 2 milioni di euro, con diritto di riscatto fissato a 15 (ma i sardi sarebbero interessati a Kaio Jorge Marley Aké, avrebbero anche sondato il terreno per Luca Pellegrini Filippo Ranocchia, ora in prestito al Vicenza).

ARTHUR – Il brasiliano vuole giocare per essere sicuro di andare al Mondiale, in programma tra meno di un anno in Qatar. Giocare con continuità Arthur è il requisito imposto dal ct Tite, e le ultime prestazioni in bianconero hanno fatto ricredere la Juventus. Al momento il club non ha dato il via libera alla partenza, nonostante la corte di Siviglia e – soprattutto – ArsenalArthur, reduce da un buon periodo di forma, comunque non è sicuro al 100% di un posto da titolare. Ma a quattro giorni dalla fine del mercato un suo addio è complicato, più che altro perché la Juventus non avrebbe molto tempo per reperire un sostituto dello stesso spessore internazionale. Senza dimenticare che al momento i Gunners hanno proposto un prestito semestrale: troppo poco per lasciarlo partire, lato Juve.

RAMSEY – Nulla si può invece escludere sul fronte Ramsey, che gradirebbe un ritorno in Premier League, ma ha detto di no a tutte le proposte sin qui giunte. Non c’è nemmeno l’intesa sulla risoluzione contrattuale: insomma, la situazione è parecchio nebulosa.

KULUSEVSKI – In attesa c’è poi Dejan Kulusevski, che potrebbe essere ceduto in caso di conferma di Morata nella rosa. Gli spazi, per lui, si ridurrebbero notevolmente. Lo svedese ha già rifiutato l’Everton, una soluzione potrebbe essere quella del prestito. Secondo le ultime indiscrezioni rilanciate da Tuttosport, tramite intermediari sarebbe stato offerto anche al Milan

arthur-crotone-juve
arthur-crotone-juve

fonte: ilbianconero.com

Leonardo Costahttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Dopo varie esperienze lavorative nell'ambito giornalistico, mi sono specializzato in quello sportivo e in particolare con il portale Calcioj.com. Da sempre pratico sport con una passione particolare per il calcio e la bici. Occhio sempre vigile sull'evoluzione dell'informazione.

ultimi articoli