Pogba costretto a rassegnarsi ed operarsi: il motivo

Quarantatré giorni dopo, Paul Pogba è stato costretto a rassegnarsi: l’intervento per curare la lesione al menisco laterale del ginocchio destro è diventata una necessità. Ne parla la Gazzetta dello Sport.

Pogba intervento

Se avesse ascoltato fin da subito i consigli dello staff medico della Juventus e anche dei medici interpellati, la Juventus non sarebbe costretta a fare a meno di lui per tutta, o quasi, la prima parte della stagione e adesso il Polpo non rischierebbe di saltare il Mondiale. Invece Pogba ha avuto paura di andare sotto i ferri e ha preferito fare prima un tentativo con la terapia conservativa, che però non ha dato i risultati sperati. Così ieri c’è stato il cambio di rotta: Paul si è operato a Torino, è stato sottoposto a meniscectomia, un intervento in artroscopia che consiste nella rimozione della parte lesionata del menisco, e ci vorranno tra i 40 e i 60 giorni (più probabile) per la ripresa dell’attività agonistica.

pogba-auto
pogba-auto
Roberto Ferrerohttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Ho la fortuna di seguire il calcio per lavoro ma è la mia più grande passione. La mentalità sportiva con la quale sono cresciuto mi facilita il compito di giornalista imparziale. La mia seconda passione sono i motori. Leggo, studio e seguo corsi di aggiornamenti per giornalisti e tecnici dell'informazione.

ultimi articoli