Intervista Ranieri: “Juve? Mancano due cose, è strano”

Claudio Ranieri, ex allenatore della Juventus, parla del club bianconero in una intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport.

Intervista Ranieri

Che cosa succede alla Juve?

«Ha preso Di Maria e Pogba, aspetta Chiesa, ma finché non saranno tutti disponibili non sarà vera Juve. Quello che è strano, vedendoli in campo, è che mancano allegria e determinazione proprie delle squadre di Allegri, sempre dure e scorbutiche. Ripeto: mancano pezzi decisivi»

Sinceramente: avrebbe senso un cambio in corsa?

«Con altrettanta sincerità: subito, se il club si accorgesse che l’allenatore non ha più in mano la squadra, perché vuol dire che è finita. Altrimenti no: i giocatori ci sono e i risultati, prima o poi, arriveranno».

Il club non dovrebbe parlare col tecnico in momenti così?

«Non posso credere che Nedved non si confronti con Allegri o Marotta con Inzaghi».

ranieri-conferenza-juventus-stadium
ranieri-conferenza-juventus-stadium
Roberto Ferrerohttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Ho la fortuna di seguire il calcio per lavoro ma è la mia più grande passione. La mentalità sportiva con la quale sono cresciuto mi facilita il compito di giornalista imparziale. La mia seconda passione sono i motori. Leggo, studio e seguo corsi di aggiornamenti per giornalisti e tecnici dell'informazione.

ultimi articoli