Milik, sentite cosa dice l’ex medico del Napoli!

TuttoJuve ha contattato l’ex medico sociale che ha lavorato nel Napoli fino al 2019, Alfonso De Nicola, per parlare di Arkadiusz Milik.

Intervista De Nicola Milik

Come è l’Arkadiusz Milik che ha conosciuto al Napoli?

“Arek è fortissimo dal punto di vista mentale, è stato in grado di superare in maniera stupenda i due gravi infortuni al crociato. Non ricordo una volta in cui si oppose alle mie direttive, era sempre molto attento ad ascoltare quanto gli veniva detto per il suo bene. Ha sempre mostrato il massimo impegno, ha una grande capacità di adattarsi alle situazioni ed è una persona molto intelligente. Si troverà sicuramente bene a Torino. Non avrà nessun problema con la lingua, perché dopo qualche settimana che era a Napoli parlava già un ottimo italiano”.

Nel periodo in cui è stato il medico sociale del Napoli, ricorda per caso delle ricadute o degli infortuni legati proprio ai due crociati?

“Onestamente no, non ricordo delle ricadute o degli infortuni legati ai due crociati. La Juve sta per fare un buon affare, a Torino arriverà un giocatore integro e in grado di aiutare la squadra. Al Napoli è stato disponibile per 60 partite, non vedo perché in bianconero non possa giocarne 30/40. Poi è chiaro che dipenderà dall’utilizzo che ne farà Allegri, anche se per me metterà in seria difficoltà Vlahovic. Sarà dura poi capire chi sarà il titolare”

milik-caselle
milik-caselle
Roberto Ferrerohttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Ho la fortuna di seguire il calcio per lavoro ma è la mia più grande passione. La mentalità sportiva con la quale sono cresciuto mi facilita il compito di giornalista imparziale. La mia seconda passione sono i motori. Leggo, studio e seguo corsi di aggiornamenti per giornalisti e tecnici dell'informazione.

ultimi articoli