Rabiot Juve 2020
Rabiot Juve 2020

Già le cose in campo non vanno benissimo, se poi ci si mettono pure gli infortuni… Testa bassa per Adrien Rabiot, che adesso è in dubbio per la sfida di sabato contro l’Atalanta a causa di un problema all’adduttore: il centrocampista francese ha subito un affaticamento muscolare e ieri si è allenato a parte.

LA CRISI – Non un granché i primi mesi in bianconero del giocatore, che fatica a trovare continuità. Solo sette presenze in campionato e due in Champions da inizio stagione, appena quattro da titolare. Contro l’Atalanta sembrava potesse tornare dal primo minuto dopo la sfida con la Lokomotiv del 6 novembre, e invece Matuidi recupera e lui si fa male. Sarri sorride perché ritrova Blaise che per lui è fondamentale, ma Rabiot finisce ancora una volta in panchina se non addirittura in tribuna.

MERCATO – Gennaio è vicino, il mercato chiama e il Tottenham – che ha appena cambiato allenatore con l’arrivo di Mourinho – ci prova. Gli Spurs hanno già chiesto Rabiot alla Juve mettendo sul piatto Christian Eriksen, centrocampista danese che piace ai bianconeri. Operazione da fare subito a gennaio perché il contratto di Eriksen scadrà a giugno. La Juventus, però – e Sarri in particolare – non si è fatta prendere dalla fretta e ha respinto la proposta. La società non vuole bocciarlo il giocatore dopo soli pochi mesi. Attende fiduciosa il momento di svolta di Adrien. Intanto Rabiot probabilmente salterà l’Atalanta, e stavolta ci si è messo anche un infortunio.

fonte: ilbianconero.com