douglas-costa-milan
douglas-costa-milan

Ieri tutti in vacanza tranne il brasiliano, che si è allenato alla Continassa. L’obiettivo è tornare utile senza ulteriori infortuni: in ballo anche il futuro.

Un 2020 all’insegna del lavoro a testa bassa. Si è aperto così, quantomeno, il nuovo anno solare di Douglas Costa, ieri alla Continassa per allenarsi in solitaria, con il resto della squadra a godersi il giorno di riposo concesso dallo staff tecnico. Tutto secondo tabella di marcia, in realtà: l’esterno brasiliano era rientrato a Torino dalle festività natalizie un giorno dopo rispetto ai compagni, così al primo dell’anno ha “recuperato” il permesso di cui aveva beneficiato domenica.

Immortalando la sua giornata alternativa – come da tradizione – sul proprio profilo Instagram, dove è comparsa una sua foto dagli spogliatoi del quartier generale bianconero con tanto di simpatici dettagli per festeggiare l’arrivo del 2020.

Douglas Costa, sarà un 2020 decisamente importante

Sarà un anno decisamente importante per l’ex Bayern Monaco, il cui contratto con la Juventus si estinguerà nel 2022. I prossimi mesi, insomma, rappresenteranno un crocevia decisivo per il suo futuro all’ombra della Mole, con le parti desiderose di disegnare nuovi orizzonti per non ritrovarsi poi ad abbozzarli troppo a ridosso della scadenza.

Un anno che però, al contempo, dovrà portare anche ad una decisa sterzata per il 29enne di Sapucaia do Sul. Douglas, infatti, è chiamato a togliersi di dosso l’etichetta di giocatore decisivo quando in salute, ma il più delle volte costretto ai box dai delicati muscoli o comunque impegnato in un tortuoso limbo tra uno stop e l’altro.

fonte: tuttosport.com