douglas-costa-juve-2020

Quella bicicletta non riuscita ha fatto sorridere tutti. Unica nota negativa nella prestazione di oggi di Douglas Costa, che nell’amichevole vinta contro il Novara ha mandato chiari segnali alla società: corsa – quella sempre, tanta! – dribbling, assist e voglia di mettersi in mostra per dimostrare che può ancora dare tanto alla Juve. Impatto positivo con la nuova stagione, un’inversione di tendenza che potrebbe cambiare gli scenari relativi al suo futuro.

CONFERMA – Douglas infatti è uno di quei giocatori borderline in casa Juve: lì, al limite tra la conferma e la cessione. Paratici ne ha parlato con i club inglesi durante il suo blitz a Londra, può rientrare in qualche scambio di mercato ma la sua permanenza a Torino non è da escludere. La Juve potrebbe ripesarci e tenerselo stretto. 

Se sta bene non ce n’è per nessuno: Douglas è devastante. Capace di cambiare la partita da un momento all’altro con i suoi lampi, quando parte in velocità non lo prendono più. 

Esatto, SE sta bene. Quel “se” tutto maiuscolo, non a caso. Perché i dubbi della società sono relativi soprattutto alla sua condizione fisica. Tanti, troppi infortuni hanno spinto il club a valutare una sua cessione, ma la partita può spingere la Juve a fidarsi ancora del brasiliano.

DALL’ESTERO – Anche perché di offerte concrete, al momento, non ne sono arrivate. Il Bayern Monaco che l’aveva chiesto a gennaio ora si è tirato indietro, l’idea di un possibile scambio con Thiago Alcantara non risulta, come riporta anche Calciomercato.com.

Nelle scorse settimane è arrivata qualche proposta dalla Cina e dagli Emirati Arabi che però non convincono poco il giocatore. Il Manchester United al momento sarebbe l’unica pista percorribile ma sulla scrivania della Juve non è arrivata nessuna proposta.

La conferma di Douglas Costa spingerebbe Bernardeschi verso la cessione visto anche l’arrivo di Kulusevski, altra nota positiva dell’amichevole di oggi. Intanto Douglas lavora a testa bassa per convincere la Juve a dargli un’altra chance. Corsa, dribbling e assist, contro il Novara è stato uno dei migliori.

douglas-costa-triste-juve
douglas-costa-triste-juve

fonte: ilbianconero.com