calciomercato-juve
calciomercato-juve

Il mercato è finito, ma i contatti continuano. A volte quello che non si concretizza in una sessione, può realizzarsi in quelle successive. È successo con Federico Chiesa, trasferitosi dalla Fiorentina alla Juventus con un anno di ritardo, e potrebbe ricapitare con Ousmane Dembele del Barcellona.

Il 23enne esterno d’attacco francese è nei pensieri del dg Fabio Paratici da alcuni mesi. Juventus e Barcellona, prima a luglio e poi a fine settembre, hanno accarezzato l’idea di scambiarsi Dembele e Douglas Costa. Era un’ipotesi da ultimi giorni di mercato. Un piano b legato alle eventuali difficoltà nel cedere ad altre squadre il transalpino e il brasiliano.

Alla fine Douglas è andato in prestito al Bayern e il suo ritorno in Baviera ha sbloccato l’operazione Chiesa, primo nome nella lista juventina. Dembele, invece, ha risposto “no, grazie” al Manchester United.

L’ex Borussia Dortmund ha sperato fino all’ultimo di sbarcare a Torino nello scambio con il brasiliano. Non se ne è fatto nulla, però la situazione non è cambiata. Dembele, dopo le esperienze in Francia, Germania e Spagna, non ha intenzione di rinnovare con i catalani (scadenza 2022) e ha in testa l’Italia e la Juventus come prossime tappe.

Tutt’altro che incedibile

Dalle parti del Camp Nou non si disperano, anzi: il francese è tutt’altro che incedibile. Da qui a gennaio (mercato invernale) o giugno possono cambiare tante cose, ma l’ipotesi Dembele-Juventus ha ottime possibilità di resistere. Stando a quanto filtra dalla Francia e dalla Spagna, continuano i contatti tra l’entourage dell’attaccante del Barcellona e i dirigenti della Continassa. Dembele in Catalogna non è esploso in tutto il suo talento e ha avuto non pochi problemi, non solo fisici (20’ in questa stagione; appena 9 presenze nel 2019-20).

paratici-lega-calcio
paratici-lega-calcio

fonte: tuttosport.com