Emre Can Juve 2020
Emre Can Juve 2020

Non è andata come ci sia aspettava. Si può riassumere in queste poche parole l’avventura di Emre Can alla Juventus: arrivato per essere il futuro titolare, sostituendo un Sami Khedira ormai prossimo all’addio, è finito invece ai margini di una rosa che faceva di lui il settimo centrocampista, escluso dalla lista Champions e dalle rotazioni.

E così è finita. Come peggio non poteva, con il calciatore che dopo le lamentele pubbliche, ripetute più volte, ha chiesto di lasciare quella Juve che aveva scelto un anno e mezzo fa tra tutte le pretendenti. 

Sperava in un epilogo diverso, ma soprattutto sperava di essere il centro in questo secondo anno, dopo una prima stagione tormentata per via dei problemi di salute, anche gravi. E, invece, l’addio alla Champions è stata la prima tappa di un percorso che l’ha portato nel baratro. 

Ora andrà al Dortmund per risollevarsi, per riprendersi la Nazionale e lo status di uno dei più interessanti centrocampisti d’Europa. Lo farà per 30 milioni complessivi circa, per 4 anni di contratto e 10 milioni di euro lordi a stagione. Cifre importanti per un giocatore speciale, che alla Juve non è mai esploso davvero.

E i tifosi questo fatto non possono che rimpiangerlo: per come è andata, per questo secondo anno, per l’addio. Per ciò che poteva essere e non è stato, per ciò che sarà di lui, tutti convinti che la Juve se ne pentirà. 

emre-can-juve-corre
emre-can-juve-corre

fonte: ilbianconero.com