pogba-manchester-united
pogba-manchester-united

«Pogba? Non so chi sia»Florentino Pérez non è mai stato d’accordo con la possibilità di ingaggiare il fuoriclasse del Manchester United. E non perché abbia dubbi sulle sue qualità tecnico-tattiche. Men che meno su quelle caratteriali, considerato che il Polpo non ha mai avuto problemi con i propri compagni di squadra. Il presidente galáctico, però, era convinto già la scorsa estate, quando Zinedine Zidane mise il nome del red devil in cima alla propria lista dei desideri, che il Real Madrid non avesse bisogno di spendere 150 milioni per lui.

L’IRRUZIONE – Una convinzione che si è notevolmente rafforzata con il passare dei mesi. Tutto merito di Fede Valverde e della sua impressionante irruzione: «È uno dei migliori e sarà una delle grandi stelle del Real nei prossimi anni», ha sottolineato don Florentino nel dopo gara della finale di Supercoppa spagnola vinta dai blancos sull’Atlético Madrid proprio grazie al Pajarito uruguaiano.

Non che ci sia da andar fieri del fallaccio da ultimo uomo commesso su Álvaro Morata, tuttavia, quasi sicuramente, senza il suo tackle kamikaze, la Supercoppa sarebbe finita nella bacheca dei colchoneros. E, non a caso, l’invincibile centrocampista charrúa (con lui in campo dall’inizio, il Real vince o, al massimo, pareggia) ha fatto sapere di non andarne fiero: «Ho chiesto scusa a Morata, ma era l’unica cosa che potevo fare. Non sono per nulla contento di quello che ho fatto».

UMILTÀ – Ed è anche grazie alla sua umiltà che – il calciatore prelevato dal Peñarol appena compiuti i 18 anni, per appena cinque milioni di euro – è riuscito a conquistare tutti: dal presidente Pérez, appunto, ai tifosi e all’opinione pubblica spagnola che, già da qualche tempo, non chiede più a Zidane se spinge ancora per l’ingaggio di Pogba, bensì di analizzare le ragioni del sorpasso compiuto dal Pajarito sul Polpo: «Poco importa se la Juventus supera il Real sul fronte Pogba, perché la nuova sensazione madridista si chiama Valverde», sentenziava ieri il quotidiano Sport.

fonte: tuttosport.com