Rabiot Juve 2020
Rabiot Juve 2020

Rabiot addio Juve – E’ uno dei giocatori che meno hanno convinto in questa prima parte di stagione nella Juventus di Sarri. Si tratta di Adrien Rabiot, ex centrocampista del PSG e della nazionale francese che oggi contro il Cagliari ha giocato da titolare nella sfida vinta 4-0.

Il francese è stato però, complice anche un primo tempo poco brillante, tra i più beccati all’intervallo dai tifosi che insieme a Matuidi lo ritenevano tra i responsabili del mancato gioco nel primo tempo della sfida contro i sardi. Il giocatore è stato poi tra quelli intervistati in mixed zone a fine partita, venendo messo sotto torchio dai giornalisti presenti in merito al suo futuro.

Rabiot annuncia futuro Juve intervista mixed zone

Adrien Rabiot risponde alle domande dei giornalisti in mixed zone e si blinda alla Juve. Dopo la vittoria per 4-0 contro il Cagliari il francese ha parlato così in zona mista: “Il mio futuro sarà certamente alla Juve”.

E poi ha aggiunto: “Sono pronto ad adattarmi a giocare dove ha bisogno la squadra. Quando sono arrivato ero fermo da un po’, ora sto riprendendo il ritmo. Mi sento sempre meglio e vogliamo lavorare per continuare così. Mi piace la nostra filosofia, avere la palla il più possibile e aggredire subito l’altra squadra. Questo ci permette di recuperare subito il pallone e con il tempo miglioreremo ancora”.​

Queste invece le parole di Sarri in merito alla prestazione di Rabiot e De Ligt rilasciate a fine partita:

Rabiot e De Ligt: “Adrien ha fatto una buona partita oggi, in crescendo. Le piccole difficoltà che ha avuto gliele ho create io facendolo giocare a destra. E’ cresciuto nel corso della gara, ha fatto una partita ordinata. E’ sempre stato nella posizione gusta. Su De Ligt, sono il primo ad essere convintissimo del fatto che diventerà il più forte del mondo. Ha dovuto imparare tutto daccapo, giocando ogni 3 giorni. Che in questo momento sia andato un po’ in appannamento credo sia normale. Demiral al momento sprizza energia e ha grande salute fisica e mentale”.

rabiot-intervista-juve
rabiot-intervista-juve