sarri-rischio-esonero
sarri-rischio-esonero

La prima, grande, scelta di Maurizio Sarri: ha riesumato gli interni sicuri, usati e ricampionati per il calcio che sta per ripartire. Sami Khedira e Blaise Matuidi saranno le (non) novità della Juve 2.0; non avranno il ritmo di tre partite a settimana, ma potranno compensare con intelligenza e senso tattico. In questo, non sono secondi davvero a nessuno. 

LA SCELTA – Come racconta La Gazzetta dello Sport, la Juve ha adesso rimescolato le carte tra gli interni, accantonando per un attimo la risalita dei parametro zero: Ramsey e Rabiot, per un attimo, scompaiono e ricompaiono i vecchi senatori. “Erano titolari insieme nella prima di A col Parma e lo saranno pure nella prima sfida post-covid”, mentre la novità sarà in mezzo: Pjanic è stato provato con le riserve, la fiducia in Bentancur è massima. 

RABIOT E RAMSEY – Rabiot e Ramsey però torneranno utili, eccome. Con gli impegni così serrati, i due mediani proveranno a recuperare terreno e ad aiutare la squadra, sempre più sommersa da impegni e pressione. Poi, ecco, andrà visto anche come sarà il ritorno degli interni da usato sicuro: Khedira manca dal 26 novembre, Juve-Atletico, poco prima dell’intervento che lo ha tenuto out per tre mesi. In quell’ultimo Inter-Juve, invece, si è rivisto Matuidi nella versione migliore.

sarri-mascherina-juve
sarri-mascherina-juve

fonte: ilbianconero.com