sarri-rischio-esonero
sarri-rischio-esonero

Sarri esonero – La Juventus si salva anche contro il Sassuolo, stavolta grazie ad un gol di Alex Sandro. Solo due punti in tre partite per i bianconeri, ancora deludenti dopo le prestazioni poco convincenti con Milan e Atalanta. Per fortuna della ‘Vecchia Signora’ le antagoniste nella corsa scudetto restano a debita distanza considerando specialmente una Lazio in piena crisi, con Maurizio Sarri sul banco degli imputati e sempre più nel mirino di critica e tifosi per le ultime uscite negative dei campioni d’Italia.

Sarri esonero, ecco cosa sta succedendo

Segnali preoccupanti soprattutto in vista della Champions League, con la Juve che il prossimo 7 agosto dovrà ribaltare l’1-0 di Lione per continuare il cammino in Europa. Match fondamentale per il futuro di Sarri, che comunque non potrà permettersi ulteriori passi in campionato per non rischiare di rimettere incredibilmente in gioco il discorso scudetto.

La Juventus è rientrata subito a Torino dopo la partita del ‘Mapei Stadium’ e in seno alla dirigenza si starebbero facendo delle valutazioni sul momento della squadra e la situazione di Sarri. Già nella notte potrebbero esserci stati dei primi contatti telefonici, che proseguiranno probabilmente nelle prossime ore con una riunione alla Continassa alla presenza anche del presidente Agnelli. Dentro la società serpeggia un certo malumore e cresce il partito di chi vorrebbe l’esonero di Sarri, se non subito a fine stagione.

sarri-rischio-esonero
sarri-rischio-esonero

fonte: calciomercato.it