agnelli-sarri-coppa-italia
agnelli-sarri-coppa-italia

Sarri non fa sconti alla Juve – Higuain, Khedira e… Maurizio Sarri. La Juve non deve risolvere solo il contratto ‘pesantissimo’ dei due calciatori, nel mezzo delle trattative si parlerà anche con l’ex allenatore bianconero. Che non farà certamente sconti, che non ne ha intenzione.

Sarri non fa sconti alla Juve

Come racconta Calciomercato.com, così come Massimiliano Allegri, anche Sarri ha intenzione di restare a contratto. Anche perché verosimilmente rimarrà per un anno senza squadra.  

IL CONTATTO – I contatti tra le parti ci sono state, sono arrivati dopo aver sbollito la rabbia per l’eliminazione dalla Champions. La Juve ha proposto un accordo che potesse consentire a Maurizio di liberarsi immediatamente dal vincolo bianconero, così da lasciarlo libero alle tentazioni del mercato e risparmiare un po’ di soldi. Sei milioni netti per altri due anni, dodici in totale, è l’assegno che spetterebbe a MS come da contratto ancora in vigore.

 Ma Sarri non ne ha voluto sapere: la volontà è quella di lasciare a Fali Ramadani l’onere di occuparsi di questa situazione. Come racconta CM, “senza una nuova avventura dietro l’angolo non c’è alcuna volontà da parte del Comandante di regalare anche solo un centesimo alla proprietà bianconera, determinante nel processo decisionale del suo esonero”.

agnelli-sarri-coppa-italia
agnelli-sarri-coppa-italia

fonte: ilbianconero.com