milik-gol-napoli-juve-coppa-italia
milik-gol-napoli-juve-coppa-italia

Scambio Bernardeschi-Milik. Si complica lo scambio Milik-Bernardeschi. Nonostante le aperture alle cessione di Giuntoli e Gattuso, l’attaccante polacco è un po’ più lontano dalla Juve.

Il 33 bianconero, una delle contropartite gradite ai partenopei in caso di cessione dell’attaccante polacco, non vuole infatti lasciare la Juve e se lo facesse (scrive La Gazzetta dello Sport) preferirebbe andare in Premier League. Ma non c’è solo questo dietro alla freddezza di Bernardeschi nei confronti della destinazione partenopea.

Bernardeschi-Milik

IMMAGINE E STIPENDIO – I 4 milioni netti percepiti dall’ex fantasista della Fiorentina, infatti, superano il tetto ingaggi stabilito dal Napoli e anche il recente contratto firmato da Berna con la Roc Nation, agenzia fondata da Jay-Z che ne curerà i diritti d’immagine, è un ostacolo alla trattativa visto che come noto il Napoli vuole assorbire i diritti d’immagine di tutti i suoi assistiti.

Lo scambio quindi è in salita. De Laurentiis ha già rifiutato Romero come potenziale contropartita. Resta in piedi Luca Pellegrini a meno che Berna non cambi idea, ma al momento non sembra essere nei suoi pensieri.

E secondo i ben informati il carisma del tecnico potrebbe convincere lo juventino a prendere in considerazione l’ambizioso progetto dei vincitori dell’ultima Coppa Italia. La Juventus, però, non è sicura di voler sacrificare Bernardeschi.

Il club bianconero preferirebbe trovare l’accordo per Milik attraverso altre contropartite: da Daniele Rugani a Cristian Romero fino a Luca Pellegrini. Se nelle prossime settimane il Napoli dovesse avere il via libera per Bernardeschi, a quel punto sarebbe più facile trovare un compromesso sulle valutazioni dei due calciatori e sui problemi legati alla gestione dei diritti di immagine dello juventino.

bernardeschi-juve-magliaverde
bernardeschi-juve-magliaverde

fonte: ilbianconero.com