sconcerti-intervista
sconcerti-intervista

Mario Sconcerti, ha parlato del momento Juve nel suo consueto editoriale su calciomercato.com: “Erano segnali, sono diventati problemi. E problemi seri. Mi sembra ci sia una divisione intellettuale tra squadra e allenatore. Non si capiscono.

Sarri dice che la squadra è presuntuosa, certamente lo è. Ma non può essere l’unica ragione: la Juventus ha perso qualità. E a parte Ronaldo non ha più giocatori che gli cambino la partita. Bonucci è in difficoltà, si sente l’assenza di Chiellini. Ma non è solo un problema difensivo.

Pjanic non è lui da due mesi, Dybala e Higuain sono incazzati. La Juve è diventata una squadra normale. Non esiste più la differenza. Rischia Sarri? A fine stagione se non vince il campionato se ne andrà, mi pare chiaro”.

sconcerti-intervista
sconcerti-intervista

fonte: ilbianconero.com