tonali-brescia-juve
tonali-brescia-juve

Tonali alla Juve La Juve si muove. Concretamente. Il club bianconero ha reagito al passo in avanti fatto dall’Inter e spalancato le porte al duello per Sandro Tonali. La Juve 35 milioni di euro, col massimo di 5 milioni di bonus. 

La proposta di Paratici prevede una valutazione da 35 milioni di euro più 5 di bonus, in una formula che prevede un prestito biennale con obbligo di riscatto nell’estate del 2022. 

Un affare che serve per non pesare troppo sulle casse, specie in questo periodo complesso, e che non entusiasma Massimo Cellino, per ora. Ma i colloqui con il presidente del Brescia proseguono, alla ricerca della quadratura, magari con qualche giovane talento del vivaio. 

Tonali alla Juve, spunta la prima super offerta

Anche l’Inter si muove sulle stesse cifre e con stili simili, chiedendo una sola stagione di prestito prima dell’obbligo di riscatto. Cellino frena, perché aspetta l’offerta più convincente.

Intanto il giocatore, spiega la Gazzetta dello Sport, ha lasciato la gestione di tutto all’avvocato Beppe Bozzo, che in queste settimane si muove ascoltando le parti, ponendo particolare attenzione alle prospettive tecniche (più che economiche) per il suo assistito. 

La partita si gioca sui dettagli, con Juve e Inter avanti per convincere Tonali. Il numero uno del mercato.

Tonali e Cutrone in nazionale
Tonali e Cutrone in campo con la maglia della nazionale

fonte: ilbianconero.com