sarri-bonucci-conferenza-supercoppa
sarri-bonucci-conferenza-supercoppa

CONFERENZA SARRI SUPERCOPPAMaurizio Sarri parla in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Lazio, finale della Supercoppa Italiana che si svolgerà domenica 22 dicembre alle ore 17:45 in Arabia Saudita. Sarri ha parlato in conferenza insieme a Leonardo Bonucci. Ecco le parole del tecnico bianconero sulla finale di Supercoppa:

OBIETTIVI “Ultimamente in allenamento e nelle partite mi sto divertendo, e questo è un aspetto fondamentale. Se mi sto divertendo è perché la squadra sta giocando il calcio che gli sto insegnando. Ho la sensazione che abbiamo ancora tanti difetti ma possiamo lavorarci sopra e risolverli. L’obiettivo deve essere sempre utopico, così da avere la possibilità di migliorarci”.

NUOVO MODULO“Stiamo giocando con grande continuità, veniamo da due partite dove abbiamo fatto benissimo dal punto di vista tattico. C’è stato qualche problema dal punto di vista dello stare in campo ma fa parte delle modifiche attuate al modulo”.

RISPOSTA AD ALLEGRI “Spero che i presidenti non si accorgano che la tattica e i moduli non servano a niente, altrimenti i nostri salari diminuiranno parecchio (ride ndr.). Credo che ci sia una via di mezzo, non bisogna stravolgere i calciatori, ma comunque un allenatore deve incidere sulla squadra che allena”.

FINALE “L’anno scorso ne ho fatte 3 di finali, quindi mi sento normale. Una vittoria ci darebbe grandi motivazioni”.

GIOCARE IN ARABIA“Ho smesso di seguire la politica tanti anni fa, quella sportiva mi interessa ancora meno. Io sono uno che crede fortemente nelle tradizioni, ma sono anche aperto alle innovazioni. Domani voglio vedere il clima che si respira nello stadio”.

sarri-conferenza-pre-partita
sarri-conferenza-pre-partita

INFORTUNI “Chiellini viene da un infortunio traumatico che ha tempi prestabiliti, fino a febbraio non sarà a disposizione. Szczesny sarà a disposizione per domani, così come De Sciglio. Ramsey e Douglas Costa sono già rientrati, devono andare incontro ad una condizione di crescita della condizione fisica. Al momento fuori abbiamo solo Chiellini e Khedira”.