intervista-morata-juve
intervista-morata-juve

Intervista Morata Sky, analizza la gara con il Crotone. Ecco le sue parole riportate da ilbianconero.com: “Quando si resta in dieci è difficile, il gol annullato poi voglio rivederlo a casa con calma. Sono arrivato in un posto in cui mi chiedono il contrario rispetto a dove ero prima, ma bisogna adattarsi in fretta”.

Intervista Morata Sky, le parole dopo Crotone Juve

“Mi trovo meglio, bisogna continuare a pedalare, cambiare mentalità e adattarsi. Era una partita complicata, avevamo fuori gente importante per noi. Siamo in 25 a vincere il campionato o a non vincerlo, tutti ascoltiamo quello che dice il mister”.

“È sicuro che sarà un anno molto complicato, dobbiamo metterci tutti a disposizione di tutti. Siamo all’inizio e la strada è ancora lunghissima”.

Queste invece le parole di Morata a DAZN:

NUOVA E VECCHIA JUVE – “Certo che è un periodo complicato, per tutte le squadre e per il mondo del calcio, per la vita in generale. Può essere che si abbia meno tempo per fare tutto, ma bisogna andare avanti. Siamo a inizio stagione, l’importante è dove arrivi alla fine. Bisogna ancora lavorarci”.

UN MILLIMETRO – “Il fuorigioco? Un millimetro ti cambia tutto e sono due punti in più. Non ci lamentiamo, abbiamo una lunga strada, è una grande squadra e un gruppo umano molto bello. Bisogna andare avanti, pedalare per tutti gli obiettivi”.

UNICA PUNTA – “Importa solo giocare e vincere. Come gioca la squadra importa poco, conta portare a casa punti. Non l’abbiamo fatto: bisogna allenarsi e lavorare”.

morata-juve-2020
morata-juve-2020