jorginho-sarri
jorginho-sarri

Jorginho alla Juve – Il mercato della Juve a centrocampo non si fermerà con Arthur. Il brasiliano è solo l’inizio di una profonda ristrutturazione. Fabio Paratici, CFO bianconero, intende consegnare a Sarri una mediana più adatta alle sue caratteristiche.

Jorginho alla Juve

 A partire da un giocatore, che queste caratteristiche ha dimostrato di racchiuderle tutte: Jorginho.

La Juve da tempo pensa al regista italo-brasiliano. In questo momento è in attesa, osserva la situazione a Stamford Bridge, con Lampard che ha retrocesso Jorginho nelle gerarchie del Chelsea. Non più titolare indiscusso, cinque panchina su nove convocazioni da quando si è ripreso a giocare.

Se ora sta giocando è perché si sono infortunati Kanté e Gilmour. C’è poi un altro brivido, per il Chelsea.
Domenica, infatti, i Blues si giocheranno l’accesso alla prossima Champions League contro il Wolverhampton: dovessero perdere, verrebbero esclusi. Senza Champions, probabilmente anche per Jorginho, che guadagna 5 milioni, sarebbe più facile riabbracciare Sarri. 

Secondo quanto riferito da Tuttosport il possibile affare verrà portato avanti negli ultimi giorni di mercato, quando la Juve potrebbe far valere i buoni rapporti con il Chelsea per mettere in piedi un’operazione in stile Cuadrado: il colombiano arrivò dai Blues nel 2016 con un prestito lungo. Una formula che la Juve vorrebbe ripetere anche in questo caso.

jorginho-chelsea-2020
jorginho-chelsea-2020

fonte: ilbianconero.com