arbitro-rocchi
arbitro-rocchi

La designazione arbitrale per Napol-Juventus non è stata presa benissimo dai tifosi partenopei. Basta dire il nome di Gianluca Rocchi edin tanti s’insospettiscono. Succede a Roma quanto a Napoli, d’altronde, la Juventus rappresenta per entrambe un “nemico” piuttosto che un “avversario”.

Così, dopo la partita diretta in Coppa Italia contro la Roma, l’arbitro fiorentino seguirà i bianconeri anche a Napoli, dove sarà addetto al VAR. Segue, o “scorta” come hanno commentato sul web la notizia. “Se mi tocchi, chiamo Rocchi” azzarda un altro tifoso, sempre mettendo sotto la lente d’ingrandimento un presunto rapporto speciale che ci può essere tra la Juventus e l’arbitro. 

Difficile pensar male, anche alla luce dell’incontro diretto senza eccessive sbavature ieri sera contro la Roma )qualche dubbio sul terzo gol bianconero=. Lo stesso Rocchi, d’altronde, si è ritrovato allo Stadium contro i giallorossi dopo la partita polemica del 2014, quella del violino di Garcia vinta dalla Juventus per 3 a 2.

Errori del passato a parte, fa quasi sorridere la “fobia” dell’illecito che alimenta le partite contro il Napoli: più che la sciagurata posizione in classifica degli azzurri, infatti, la questione arbitrale preme sul match come un fattore determinante.

fonte: ilbianconero.com