matuidi-intervista
matuidi-intervista

Blaise Matuidi è il bersaglio dei tifosi durante questo Juventus-Cagliari. E’ un neo nella splendida vittoria per quattro reti a zero.

Il francese è stato accusato da molti dopo la prestazioni odierna, in cui ha palesato qualche difficoltà. Certamente non stiamo parlando della sua migliore prestazione ma in più di una occasione ha lasciato un po’ perplessi.

Solito instancabile recupera palloni, sempre pronto ad andare in pressing ma talvolta con risultati discutibili. Generoso come sempre, oggi ha rallentato un po’ troppo la manovra quando la Juventus doveva mettere pressione al Cagliari.

Sullo zero zero e nei primi quarantacinque minuti in particolare, i bianconeri non sono riusciti a far girare la palla in maniera veloce, trovando proprio in Matuidi un punto debole.

Sotto la lente di ingrandimento non solo lui, un po’ tutto il centrocampo juventino. Sta di fatto che Matuidi è stato preso di mira: schernito e insultato dagli stessi tifosi bianconeri, pur non essendo l’unico nel mirino.

Con lui anche Rabiot e Ramsey, i dubbi più grandi del centrocampo juventino fino a qui.  Un reparto che porta ad alcune riflessioni anche a margine di una vittoria larga come quella di oggi.

Rabiot e Ramsey non hanno brillato ma non si sono macchiati di particolari colpe: da loro ci si aspetta di più, specie quando il tecnico rinnovo la fiducia di partita in partita.

fonte: ilbianconero.com

Matuidi
Matuidi