sarri-intervista-dazn
sarri-intervista-dazn

Sarri intervista Juve Fiorentina DAZNMaurizio Sarri ha parlato ai microfoni di DAZN nel corso del post partita di Juventus-Fiorentina, gara giocatasi all’Allianz Stadium e vinta 3-0 dai bianconeri grazie alle reti di Cristiano Ronaldo e De Ligt. Ecco le parole del mister:

“Abbiamo tanti giocatori offensivi di livello straordinario e quindi le soluzioni sono tante, non è semplice perché per caratteristiche non è facile metterli insieme. Douglas è in un momento in cui si sta allenando con continuità, ho preferito dare ampiezza al gioco offensivo. Quando faccio la formazione vado a dormire un po’ così…lasciare in panchina Dybala è una bestemmia ma con tutti questi giocatori offensivi non è semplice

RITMO – “Ritmo e intensità non ci mancano in assoluto. Abbiamo momenti in cui li abbiamo e momenti in cui perdiamo improvvisamente queste caratteristiche. L’obiettivo è averlo con più continuità possibile, ci stiamo lavorando”.

SINGOLI – “Cristiano continua a segnare e ripetizione e per lui è importante, lo tiene in grande condizione mentale. Sta facendo tutta la differenza che ci aspettiamo da lui. Anche gli attaccanti stanno facendo bene, la scelta di oggi (su Dybala) era per motivi tattici anche Rabiot sta facendo bene e il pubblico se ne sta accorgendo”.

Sarri intervista Juve Fiorentina DAZN, le parole del mister

GOL DEI CENTROCAMPISTI – “La matematica non è un’opinione ma un po’ si può manipolare. Se hai un attaccante come Ronaldo che segna così tanto è normale che i centrocampisti segnino di meno. E’ anche un po’ una questione di caratteristiche, abbiamo perso Khedira che segna tantissimo. Bentancur ha sempre segnato poco. Rabiot ha sempre segnato poco”.

DOUGLAS COSTA “Douglas è un giocatore importantissimo con delle qualità particolari. In questa stagione ha avuto 3 infortuni che l’hanno fermato ripetutamente. Per fortuna negli ultimi 25 giorni sta tornando ad allenarsi con continuità”.

sarri-intervista-dazn
sarri-intervista-dazn