Una battuta non gradita, che magari avrà ripercussioni. Andrea Agnelli e Claudio Lotito si sono scontrati sulla necessità di proseguire gli allenamenti. Da una parte il presidente della Lazio, appoggiato dal collega del Napoli De Laurentiis, a sostenere l’impossibilità di chiudere le sedute, neanche con motivazioni giuridiche; dall’altra, il numero uno della Juventus che ha replicato decisamente a tono: “dietro i codici citati, ci sarebbe solo un interesse di classifica, i giocatori vanno lasciati lontano dai campi”. Facendo infuriare Lotito. 

LA SITUAZIONE – Ecco, no: il consigliere Lega non ha gradito. Anche perché sono tempi particolari, in cui servirebbe unità d’intenti. Se non si dovesse chiudere la stagione? Non se n’è parlato. Lo scenario più percorribile attualmente è lasciare la classifica così com’è.

Restano ugualmente un po’ di problemi da risolvere: i contratti con le tv, ad esempio. Oppure i mancati incassi che lasciano i club senza liquidità. Servono nuove norme, questo è certo. Lunedì ripartirà il trantran dei decisionisti.

fonte: ilbianconero.com