sarri-conferenza-pre-partita
sarri-conferenza-pre-partita

Conferenza Sarri – Lazio-Juventus è sempre più avvicina. Dopo una settimana intera senza gare infrasettimanali per la Juve di Maurizio Sarri, cosa che non capitava da mesi per i bianconeri, è tempo di buttarsi a capofitto nuovamente sulla corsa al campionato e soprattutto sulla rincorsa al primo posto. Proprio nell’ultimo turno di campionato infatti, l’Inter di Conte ha sorpassato i bianconeri in classifica posizionandosi al primo posto della Serie A, spodestando la Juventus dalla leadership del campionato italiano dopo anni di dominio assoluto.

Conferenza stampa Sarri, ecco quando parla

Questa sera l’Inter affronterà la Roma in anticipo a San Siro, mentre per la Juve bisognerà aspettare altri 24 ore. Sabato sera 7 dicembre infatti, alle 20:45, la Juve è attesa a Roma, dove sul campo dell’Olimpico affronterà la Lazio. La gara, che si prevede difficile e ostica per i bianconeri, sarà presentata in conferenza stampa da Maurizio Sarri questo pomeriggio in quel di Torino.

Il tecnico bianconero interverrà dalla sala stampa dell’Allianz Stadium alla vigilia del match, venerdì 7 dicembre, alle ore 13.00.  Calcioj.com seguirà live la presentazione della gara da parte del mister. Il tecnico bianconero si soffermerà sicuramente innanzitutto sulla questione legata alla condizione fisica di molti giocatori infortunati o reduci da infortuni. E’ già sicuro infatti che in molti non saranno del match, ecco la lista degli indisponibili:

Questi 4 giocatori, infortunati, non prenderanno parte alla trasferta di Roma, con la squadra che partirà questo pomeriggio alla volta della capitale. Viste le defezioni, questa per il momento sembra essere la probabile formazione che Sarri è intenzionato a schierare contro la Lazio allenata da Simone Inzaghi per la sfida dell’Olimpico valida per la 15° giornata di Serie A:

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi; Dybala, Ronaldo

LE PAROLE DI MAURIZIO SARRI ALLA VIGILIA DI LAZIO-JUVE

Sarri: “I punti in palio sono sempre tutti uguali, le partite sono tutte con lo stesso livello d’importanza. Poi magari a livello giornalistico alcune partite possono essere più enfatizzate rispetto ad altre. A livello emozionale siamo in un punto della stagione dove nulla è decisivo. E’ un turno importante come gli altri, sono sicuramente punti più pesanti questi però”.

Il sorpasso dell’Inter può fungere da motivazione? Spero di sì, spero che sia un grande stimolo per noi fare tanti punti e non avere una squadra davanti in classifica.

Come sta Bernardeschi dopo i fischi ricevuti? Federico è un ragazzo estremamente sensibile, questo si nota anche dalla differenza di sicurezza che mostra tra gare in trasferta e in casa. Il rendimento in questo momento è diverso e questa cosa gli sta pesando. Per noi è un giocatore importante e non bisogna farsi influenzare da niente e da nessuno”.

Emre Can? Ha fatto delle apparizioni ultimamente, è rimasto escluso dalla Champions e questo è stato pesante moralmente e mentalmente. Lui sa che se farà bene sarà sempre tenuto in considerazione in campionato. La perdita di Khedira è pesantissima, il suo ginocchio stava peggiorando. Nel giro di 10 giorni era peggiorato in maniera non normale. Si è deciso di operarlo.

Cosa ne penso della Lazio? E’ una squadra forte che è la migliore in Italia nei passaggi filtranti degli ultimi 25 metri.

Come stanno i giocatori a centrocampo? Sicuramente non sono contento, però durante la stagione momenti del genere ci sono quasi inevitabilmente. Rabiot sta meglio e ha fatto gli ultimi 3 allenamenti con la squadra, sembra stia uscendo dalla situazione che lo aveva coinvolto negli ultimi tempi. Deve ritrovare il top della condizione”.

Innesto a centrocampo a gennaio? Proveremo a farci giocare Bernardeschi, proveremo a recuperare Ramsey e Douglas Costa per provare altre soluzioni.

Dove vedere Lazio-Juve, le formazioni e le info sui biglietti

Sarri pullman Juve
Sarri pullman Juve