dybala-intervista
dybala-intervista

Ai microfoni di Mediaset, Paulo Dybala festeggia un gol e una grande prestazione. 

CONTENTO – “Sono contento per il gol, dato quello che avevamo. Gran primo tempo con velocità, non era facile perché eravamo molto chiusi. Nella ripresa è stato più difficile, ci costringevano a buttare palla, a chiuderci. Ma abbiamo vinto”. 

PUNIZIONE – “Scherzando con Pjanic, mi diceva di calciarla rasoterra. Pensando che me l’avrebbero ribattuta, ho deciso di calciare alto. E m’ha detto che ho fatto bene. L’esultanza? Per la mia ragazza, gliel’avevo promessa. Anche a Demiral avevo promesso che sarei andato ad esultare con lui in caso di gol”. 

STARE FUORI – “Se è difficile? Decide il mister, stiamo tutti bene, vogliamo dare il massimo. Higuain ha fatto una partita incredibile con l’Atalanta e uno doveva stare fuori. Chi lo fa rispetta la decisione dell’allenatore, da oggi sarà così”. 

MARADONA – “Gol alla Maradona? Non esageriamo. Se è la miglior stagione? Due anni fa avevo iniziato bene, spero di continuare così. Per me importante dare il contributo, poi se arriva il gol meglio ancora”.