georgina-rodriguez-sanremo-2020-amadeus
georgina-rodriguez-sanremo-2020-amadeus

Georgina Rodriguez Sanremo 2020 – Argentina di nascita, spagnola d’adozione, da un anno e mezzo italiana per amore. Georgina Rodriguez, la compagna di Cristiano Ronaldo, non poteva scegliere vetrina migliore del Festival di Sanremo per entrare nelle case degli italiani e farsi conoscere.

I tifosi della Juventus e gli appassionati di calcio hanno potuto già apprezzare la sua presenza discreta ma costante al fianco del fenomeno portoghese, stasera Georgina farà un passo avanti e diventerà lei la protagonista, rubando la scena al compagno. «Sono una persona nota, ma quello che desidero è mostrarmi per quella che sono, farmi scoprire dalla gente – dice –. Per me è un orgoglio essere stata scelta tra le protagoniste femminili del Festival. Anche se i miei figli sono la cosa più importante, sono comunque una donna e desidero lavorare ed essere autonoma».

E dimostra di conoscere già Sanremo. «E’ molto famoso in Spagna. Mia madre ci faceva sempre ascoltare Laura Pausini. Anche Eros Ramazzotti e Tiziano Ferro hanno fatto parte del panorama musicale in cui sono cresciuta. L’anno scorso mi è piaciuta molto la canzone che ha vinto, Soldi di Mahmood».

Georgina Rodriguez Sanremo 2020, è nata in Argentina

Georgina è nata a Buenos Aires, ma da piccola si è trasferita con la famiglia a Jaca, in Spagna, dove il padre Jorge ha tentato senza successo la carriera di calciatore e poi di allenatore. 

«Ho studiato danza classica dai 3 ai 17 anni – ha raccontato la 26enne in un’intervista a Grazia –. Da piccola non ero carina, ma la danza mi ha insegnato disciplina e amore per l’arte. Infonde rigore, richiede sacrificio quotidiano e questo mi ha aiutata a tenere la testa sulle spalle, a sviluppare la volontà di progredire. Però è una disciplina costosa. I miei genitori hanno fatto molti sacrifici per me e mia sorella”.

“Fin da piccola ero una figlia responsabile e ho sentito il desiderio di essere di aiuto in casa. Così ho iniziato a dare lezioni di danza ad alcune bambine per pagarmi il corso. Nel frattempo il mio corpo è cambiato e ho capito che non sarei mai diventata una ballerina professionista. Ho deciso allora di perseguire altri obiettivi. Il mio sogno era dedicarmi alla moda, fare la modella e diventare imprenditrice con mia sorella. Io e lei volevamo andare a Madrid a studiare e a lavorare».

georgina-rodriguez-sanremo-2020-amadeus
georgina-rodriguez-sanremo-2020-amadeus

fonte: tuttosport.com