sarri-intervista-dazn
sarri-intervista-dazn

Maurizio Sarri ha parlato ai microfoni di DAZN dopo Juventus-Sassuolo 2-2:

“Cosa ho detto alla squadra? C’ho parlato 30 secondi, non abbiamo fatto una partita negativa. O meglio, abbiamo fatto un primo tempo con poca testa perché ci siamo allungati e allargati, su ogni palla persa concedevamo troppo tempo e spazio. Nel secondo tempo abbiamo avuto occasioni per finire bene la gara”.

Intervista Sarri Dazn dopo Juve-Sassuolo

“Siamo stati lenti soprattutto coi centrocampisti, ci hanno preso 4-5 volte con la squadra aperta. Stavamo sbagliando tanto nel primo tempo, non avevamo la testa. Veniamo da 2 partite dove abbiamo speso tante energie nervose, ricaricarsi non è semplice. E’ molto più difficile recuperare le energie nervose. Dovevamo giocare con maggiore accortezza nel primo tempo”.

“Ronaldo? La sensazione che ho io è che abbia recuperato molto a livello fisico, ha riacquisito brillantezza. Mi sembra abbia intrapreso la strada della risalita”.

“Abbiamo giocato con poca testa, l’erroraccio può capitare. Buffon dispiaciuto? Beh dispiaciuto, un gol va sempre analizzato su tutta la squadra, non è l’errore di un singolo. Buffon ha fatto un errore anche lui, ma si trattava di un errore collettivo”.

“Lazio-Juve, Immobile pericolo numero 1? Sicuramente è uno dei pericoli maggiori”.

Sarri intervista Sky
Sarri-intervista-sky