juve-inter-ronaldo-godin
juve-inter-ronaldo-godin

La partita tra Juve e Inter non sarà trasmessa in diretta televisiva in chiaro, a meno di un intervento dall’alto, vale a dire del governo. Nelle ultime ore si è a lungo discusso di questa eventualità, un modo per ovviare alla necessità di disputare la gara a porte chiuse, a causa dell’emergenza legata al coronavirus. 

Sky ha dato la disponibilità a mandare in onda la sfida scudetto sul canale 8 del digitale terrestre, ma si tratta di una strada impraticabile, per legge.

In base alla legge Melandri e all’accordo con la Lega calcio, infatti, Sky Sporti detiene i diritti per trasmettere alcune partite di Serie A ogni weekend (le altre vanno a Dazn), tra cui Juve-Inter di domenica, criptate.

L’emittente satellitare non possiede invece i diritti in chiaro. La trasmissione della gara tra Juve e Inter in chiaro sarebbe dunque una violazione della legge, che richiamerebbe l’attenzione dell’Antitrust.

Anche altre emittenti, come Rai e Mediaset, potrebbero in caso di trasmissione della partita in chiaro da parte di Sky, rivalersi, in quanto toglierebbe loro milioni di spettatori. 

L’unica possibilità dunque per la trasmissione in chiaro di Juve-Inter è un intervento delle autorità, che potrebbero imporre la scelta motivandola con ragioni di ordine pubblico, interesse generale o simili. Un’ipotesi che appare in questo momento difficile.

fonte: ilbianconero.com