juve-lutto-braccio-verona
juve-lutto-braccio-verona

Lutto al braccio Juve – La Juventus sta giocando la partita contro il Verona con il lutto al braccio per ricordare la scomparsa di Benito Sarti venuto a mancare questa settimana all’età di 83 anni.

Perché la Juve porta il lutto al braccio contro il Verona

Sarti ha giocato con la Juve per nove stagioni e il club bianconero ha scelto di celebrare l’ex bandiera scomparsa con il lutto al braccio non solo con la prima squadra ma in tutte le partite della settimana a  partire dalla partita di mercoledì contro la Fiorentina Primavera in Coppa Italia al Franchi per la Coppa Italia.

Domani accadrà lo stesso con le gare di Women, U23 e Prima squadra. 

Queste le formazioni che sono scese in campo questa sera allo stadio Bentegodi:

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Pessina, Zaccagni; Borini. All.: Juric.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Douglas Costa, Higuain, Ronaldo. All.: Sarri.

La gara nel primo tempo è stata segnata soprattutto dall’episodio che ha visto il Verona vedersi annullato il gol di Kumbulla dagli sviluppi di un calcio di punizione calciato da Miguel Veloso.

juve-lutto-braccio-verona
juve-lutto-braccio-verona

fonte: ilbianconero.com