ronaldo-dybala-higuain
ronaldo-dybala-higuain

“Molto dipenderà da ciò che sento, dalla mia motivazione, perché fisicamente non sarà mai un problema. Mi sto trattando bene e penso di poter giocare tranquillamente fino a 40 anni: il fattore più importante, onestamente, sarà più psicologico, sarà quello che farà la differenza. In ogni caso tutto ha un inizio e una fine, quindi non durerò una vita, logicamente, ma mi sento ancora forte per continuare a vincere cose importanti”.

Ha parlato così Cristiano Ronaldo l’ultima volta che Marca gli ha fatto domande sul futuro e sul possibile ritiro. Ritiro? Nulla di più lontano, perché Cristiano è sempre Cristiano, perché Ronaldo è ancora Ronaldo. Ha reagito al momento più difficile alla Juve e si è ripreso con prestazioni e tantissimi gol, quasi fosse un ragazzino. I suoi parametri fisici raccontano proprio questo, aldilà dell’anagrafe che conta 35 alla voce anni. 

LE PAROLE – Ma cosa c’è dietro le sue parole? C’è la voglia di esssere il migliore di sempre, di continuare a segnare la sua epoca, molto di più di quanto abbia fatto e possa ancora fare il rivale di sempre Leo Messi, stimolo al raggiungimento di nuovi record. La sua carriera racconta già di 30 titoli vinti, oltre 700 gol segnati (di cui 61, record, in una sola stagione e 99 in Nazionale), ma a CR7 non basta. 

Come scrive Tuttosport, chi lo allena e soprattutto chi ne misura quasi quotidianamente le performance fisiche archivia ogni volta numeri che parlano chiaro e raccontano di un atleta ancora nel pieno della sua carriera. Lo pensa, ad esempio, l’ex centometrista portoghese Francis Obikwelu, da cui Ronaldo ha preso lezioni sullo scatto nella scorsa estate e che di recente ha spiegato: “Abbiamo analizzato i dati e abbiamo scoperto che non è mai stato esplosivo come adesso”.

Il suo nuovo obiettivo quindi sono davvero i 40 anni, in campo da protagonista come nessun altro. Tutto passa dai suoi allenamenti, dalla voglia di vincere e di segnare il tempo, passa dalla Champions League con la Juventus e da record in continuo aggiornamento. Il prossimo? Uno a breve scadenza: 12 partite consecutive a segno, è a 9 come Trezeguet, ma il primato italiano è vicino. Passo dopo passo, dieta, allenamenti e vittorie: per la prossima Champions e per il Pallone d’Oro, con il ritiro ancora lontano…

ronaldo-frontino
ronaldo-frontino

fonte: ilbianconero.com