rugani-juve-2020
rugani-juve-2020

Prosegue l’isolamento della Juventus e del suo “paziente 0”, Daniele Rugani, primo calciatore bianconero a contrarre il coronavirus. Come riporta Tuttosport, il difensore toscano risulta ancora asintomatico, ovviamente in contatto continuo con i medici della società. 

E’ chiuso in una stanza del J Hotel da dove videochiama amici, parenti e la fidanzata Michela Persico, ogni tanto si affaccia dalla finestra da dove vede i campi di allenamento della Continassa ma ovviamente non può avere contatti con nessuno. I pasti gli vengono lasciati fuori dalla porta, fuori dai 20 metri quadrati dove sarà costretto per i prossimi giorni. 

NUOVI TAMPONI – Non prende farmaci e per ora non ha più febbre ma se dovesse tornare il periodo di isolamento dovrà essere prolungato. Intanto la prossima settimana tutti i 121 calciatori e membri dello staff in isolamento saranno sottoposti a tampone per capire se ci sono altri casi. Non sono stati fatti subito per evitare falsi negativi e perché nessuno ha presentato fin’ora sintomi di coronavirus. 

Rugani aveva registrato 37.4 martedì mattina e dopo aver avvisato i medici non si era allenato. Una volta terminato l’isolamento dovrà sottoporsi altre tre volte al tampone e dopo tre negatività potrà essere dichiarato guarito.

rugani-juve-2020-2
rugani-juve-2020-2

fonte: ilbianconero.com