sarri-intervista-rai-coppa-italia
sarri-intervista-rai-coppa-italia

Sarri intervista Juve Roma, le parole del tecnico bianconero al termine di JuventusRoma 1-3 ai microfoni id Sky Sport:

“Ho visto il Lione ieri, mi ha sorpreso il fatto che fisicamente stessero molto bene. Non sembravano una squadra che non stava giocando da un lungo periodo. Dal punto di vista fisico hanno retto bene. Questo però è un periodo particolare. In questi giorni dobbiamo ricaricarci di energie nervose e mentali più di quelle fisiche”.

Sarri intervista Juve Roma, le parole a Sky dopo lo scudetto

“Un po’ di paura ci può far bene. Dopo la partita con la Lazio a livello inconscio abbiamo sentito vinto il campionato. Un calo a livello di applicazione l’abbiamo subito. Ora bisogna essere bravi ad avere una grande considerazione dell’avversario. Partire dallo 0-1 è difficilissimo”.

“Prima di tutto è importante recuperare i giocatori. Ritrovare sensazioni da partita vera che ci dia grandi stimoli. Non so che risultato faremo, ma sono convinto che entreremo in campo con atteggiamento diverso rispetto alle ultime 3 partite. Una squadra che ha ottenuto il risultato e stacca la spina un po’ di paura me la fa anche a me”.

“Dybala? In questo momento sinceramente vi dico che sta piuttosto bene. Domani mattina proviamo a portarlo in campo. Vedremo le reazioni domani. Inutile dirvi chi potrà giocare insieme a lui e Ronaldo perché non so nemmeno se Paulo ci sarà. Bisogna vedere anche l’energia che trasmette un giocatore. Sarà una partita dove avremo bisogno di energia fisica e nervosa. Al di là del singolo c’è bisogno di capire chi può sprigionare più energia”.

“Non pensavo di avere così tanta pazienza, quest’anno ne ho avuta tanta (ride ndr.). Risultato col Lione può influenzare la stagione? L’importante è quello che si pensa dal di dentro”.

sarri-intervista-rai-coppa-italia
sarri-intervista-rai-coppa-italia