Sarri intervista Sky
Sarri-intervista-sky

Maurizio Sarri parla in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato contro l’Atalanta: “Ronaldo? Di chiarimenti ce n’è poco bisogno. Alleno dagli anni 90 e anche nei dilettanti le reazioni alle sostituzioni erano le stesse quindi ho passavo una vita in chiarimenti o uno si abitua che in certi momenti i calciatori vanno fatti sbollire. Quello non è un problema, il problema è che martedì nella riunione con Cristiano il ragazzo ha detto che nella prima partita era stato meglio e nella seconda aveva avuto gli stessi problemi delle ultime partite e siamo andati a preparare un programma che gli consentisse di cercare di togliere questo piccolo acciacco che lo sta condizionando a detta sua anche molto mentalmente e di cercare di farlo allenare. L’obiettivo è diventato la partita di Champions con l’Atletico. Sta svolgendo questo programma e domani al 99% non sarà a disposizione e andrà avanti nel suo programma”.

MATUIDI – Ha un po’ di dolore perché nei contrasti, se viene toccato nella zona dolente ha ancora un po’ di dolore. Ma lui per caratteristiche riesce con facilità ad andare sopra a questi dolori per caratteristiche sue personali. Ieri ha fatto tutto con noi, compreso partitella e tutto, penso sia completamente a disposizione