Home News Di Canio: “Dybala piagnone. Fragile, da capitano poi…”

Di Canio: “Dybala piagnone. Fragile, da capitano poi…”

547
dicanio-sky-calcio-club
dicanio-sky-calcio-club

Di Canio – Paolo Di Canio dagli studi di Sky Sport commenta l’infortunio di Paulo Dybala: “Perdita pesante in questo momento per la Juve, è lui che crea il gioco. Ma volevo tornare sulla sensibilità, siamo tutti dei sentimentali qui e vedere un ragazzo che ci tiene così fa piacere, però mi faccio anche delle domande: anche un’altra volta si fece male contro la Spal, ultimo anno di Allegri a Natale, e pianse”. 

Sì, sensibilità, ma un conto è se ti fai male che ti spacchi un ginocchio, non lo auguriamo a nessuno, ma muscolarmente… piangeva più di oggi. A inizio stagione contro la Lazio sbagliò un rigore e si buttò per terra disperato e c’era ancora l’azione da giocare. Dico, un leader, può diventare un leader assoluto, glielo auguro alla Juve, ma magari ci stanno pensando anche a queste cose”. 

Di Canio parla ai microfoni di Sky dopo Juve Sampdoria

E interviene Melissa Satta: “Gli stai dando del piagnone”. 

Ancora Di Canio: “Se avesse riso era un ridone, siccome piange è un piagnone, nel senso che piange abbastanza, ma per cose normali per un atleta. Da una parte che bravo ragazzo, sensibile ecc, dall’altra sensibilità e fragilità. A noi piace, lo rende umano e vicino, è giovane, ma per una società magari è diverso, ci sarà un motivo per cui negli ultimi tre anni è dato sempre in uscita e per 4 allenatori non è mai diventato fondamentale. Cioè, il posto suo c’è sempre. Sei un capitano, esci e mandi messaggi a tutti che sei forte. E’ rimasto un bambinone, mi fa venire dei dubbi“. 

Di Canio: "Dybala piagnone. Fragile, da capitano poi..."

fonte: ilbianconero.com

Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Dopo varie esperienze lavorative nell'ambito giornalistico, mi sono specializzato in quello sportivo e in particolare con il portale Calcioj.com. Da sempre pratico sport con una passione particolare per il calcio e la bici. Occhio sempre vigile sull'evoluzione dell'informazione.