Allegri conferenza Juve Fiorentina: “A Roma sarà bello! Mi dispiace per Rabiot…

Allegri conferenza Juve Fiorentina – Massimiliano Allegri, in conferenza stampa, analizza la vittoria della sua Juve contro la Fiorentina. Ecco le parole riportate da ilbianconero.com:

SCINTILLA FUTURO – “Partita importante, ci consente di giocare la finale a Roma, l’11 maggio ed è una bella serata, città meravigliosa, non potevamo mancare”.

RABIOT – “Buona partita, come sta facendo ultimamente. Ci ha messo anche inserimenti giusti. Dispiaciuto per il gol annullato, lo spirito era giusto. Sono entrati con cattiveria giusta, per arrivare a questo obiettivo. La Juve anche quest’anno, per l’undicesimo anno, gioca per un trofeo. Bisogna essere contenti. Bisogna ora metterci nella testa che ci sono partite importanti in campionato. Vanno recuperate energie. Ho chiamato uno che era in borghese e l’altro in panchina. Questi saranno i ragazzi fino alla fine del campionato”. 

Allegri conferenza Juve Fiorentina, le parole del tecnico

ALTI E BASSI – “Il calcio l’ha inventato il diavolo. Non si spiega, si gioca. Ci sono momenti così. Con il Bologna abbiamo commesso un errore, quello di voler prendere subito la palla. Loro erano molto bravi, la giornata era calda e non la prendevamo subito, senza avere una fase difensiva compatta come stasera. L’avevamo un po’ tralasciata, stavamo lavorando sullo sviluppo della trama. La squadra ha fatto una partita giusta, da squadra esperta. Sapevamo che la Fiorentina gioca molto bene, Italiano è molto bravo: se lasci campo, loro hanno tecnica e ti fanno male. Tra le cose da fare meglio, nelle situazioni favorevoli abbiamo sbagliato scelte di passaggio e soluzioni. E lì bisogna essere più bravi”. 

RINCORSA CHAMPIONS – “Basta guardare il calendario per dire che la Fiorentina è la squadra che ci può impensierire. Anche perché c’è lo scontro diretto, dobbiamo essere più bravi”.

allegri-allenamento
allegri-allenamento

Leonardo Costahttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Dopo varie esperienze lavorative nell'ambito giornalistico, mi sono specializzato in quello sportivo e in particolare con il portale Calcioj.com. Da sempre pratico sport con una passione particolare per il calcio e la bici. Occhio sempre vigile sull'evoluzione dell'informazione.

ultimi articoli