Allegri conferenza: “Pogba torna a gennaio! Di Maria? Ecco perché l’ho fatto giocare”

Allegri conferenza – Massimiliano Allegri in conferenza stampa alla vigilia di PSG-Juve, prima sfida della Champions League 2022-23. Il tecnico bianconero ha svelato cosa è successo oggi a Pogba in allenamento e a quando il francese tornerà in campo con la maglia bianconera.

A prescindere dal mondiale infatti, Allegri ha definito la data di ritorno in campo per il francese con la maglia bianconera. Inoltre Allegri si è soffermato anche sulla questione Di Maria e sul suo nuovo problema fisico:                                                  

PAREDES E DI MARIA – Sono due giocatori straordinari, ci daranno tanto sotto l’aspetto tecnico e mentale, sono molto contento.

CAMPOS – C’è una relazione di amicizia, al mercato ci hanno pensato Cherubini e la dirigenza. Con Campos ci è stato solo un confronto sui giocatori, lui è molto bravo a riconoscerne le qualità.

Allegri conferenza pre Psg-Juve, le parole del tecnico

STOP DI MARIA – Con il senno di poi non si va da nessuna parte. Ho deciso di farlo giocare perché c’era bisogno, domenica stava bene all’inizio. Portarlo oggi e rischiare di perderlo per tante partite non andava bene. Non sarebbe servito a niente.

PAROLE SUL BENFICA – E’ molto semplice, domani inizia un girone in cui servono 10 punti per passare il turno. Domani c’è una squadra straordinaria, la Juve farà una grande partita dal punto di vista tecnico. 10 punti vanno fatti, che sia domani o nelle altre. Domani sarà una partita bella, una competizione che è un orgoglio giocare.

Queste gare sono belle, contro la favorita numero uno, l’obiettivo è essere al loro livello. L’obiettivo è passare il turno, poi a marzo ci sarà un’altra Champions, tutta diversa da giocare. C’è da lavorare e migliorare, le nostre partite saranno sempre impostate per sbloccarla e poi fare meglio dopo. In questa fase non si vincono campionati e Champions.

POGBA – Si è fermato Pogba oggi, che aveva fatto una terapia conservativa, ora difficilmente lo avremo prima di gennaio. A me piace dirle chiare le cose. Ora pensiamo alla Champions, poi penseremo al campionato.

Stamattina è uscito per la seconda volta, si è fermato e ha deciso di fermarsi. Poi che rientri prima del Mondiale con noi è difficile, mancano 45/50 giorni. Che giochi o meno il Mondiale non è un problema mio, noi alla Juve lo avremo a gennaio.

Leonardo Costahttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Dopo varie esperienze lavorative nell'ambito giornalistico, mi sono specializzato in quello sportivo e in particolare con il portale Calcioj.com. Da sempre pratico sport con una passione particolare per il calcio e la bici. Occhio sempre vigile sull'evoluzione dell'informazione.

ultimi articoli