Allegri: “Vincere non è normale. Magari ci saranno sorprese…”

Intervenuto ai microfoni di DAZN nello speciale dal ritiro alla Continassa, Massimiliano Allegri ha parlato degli obiettivi e delle ambizioni della Juve per la prossima stagione. Ecco il suo pensiero riportato da ilbianconero.com

“La differenza deve essere nel raggiungimento degli obiettivi, che sono sempre massimali. Un conto è partirci, un conto è arrivarci. Il discorso è sempre lo stesso, vincere è una cosa straordinaria, non è una normalità, per la Juve lo era diventato e forse non aver vinto niente l’anno scorso ci porterà quest’anno, se vinciamo, a rivalutarla come cosa straordinaria”.

“Dobbiamo migliorare soprattutto l’aspetto realizzativo, con l’undicesimo attacco del campionato non vinci. Fino a 5 dalla fine avevamo subito 25 gol, in linea come numeri per vincere, ci sono mancati i gol davanti”.

“Adesso vediamo, Chiellini con la sua esperienza era importante, ora De Ligt è andato via, ma nel calcio non si sa mai, ci sono le sorprese, magari Gatti diventerà il titolare della Juventus. Poi sono sereno, la società è sempre presente”.

allegri-conferenza-juve-2022
allegri-conferenza-juve-2022
Leonardo Costahttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Dopo varie esperienze lavorative nell'ambito giornalistico, mi sono specializzato in quello sportivo e in particolare con il portale Calcioj.com. Da sempre pratico sport con una passione particolare per il calcio e la bici. Occhio sempre vigile sull'evoluzione dell'informazione.

ultimi articoli