Calciomercato Juve, individuato l’erede di Chiellini

La stagione volge al termine e si accendono i motori del calciomercato. La Juventus cerca un difensore centrale di spessore, capace di ricoprire si da subito un ruolo da titolare. L’esigenza nasce per far fronte al dopo Chiellini e alla volontà di affiancare a De Ligt e Bonucci un giocatore esperto.

Juve su Badiashile

Nei piani del club sono previsti nuovi investimenti su calciatori affidabili e che siano al tempo stesso rivendibili sul mercato. L’idea rilanciata quest’oggi dal Corriere dello Sport riporta al nome di Benoit Badiashile, centrale mancino del Monaco.

Il quotidiano ricorda come le parti furono vicine anche lo scorso anno con l’incontro a Torino tra il suo entourage e Federico Cherubini. La scorsa settimana pare ci sia stato un vero blitz dei dirigenti bianconeri nel Principato.

Nonchè la presenza di alcuni osservatori juventini durante le partite contro Troyes e Rennes: in quel frangente c’è stato l’incontro tra Cherubini e l’entourage di Badiashile.

Sempre il Corriere dello Sport sostiene che nell’incontro si sia discusso degli aspetti tecnici dell’eventuale contratto.

Quanto costa Badiashile

Il Monaco vuole fissare una valutazione di Badiashile che potrebbe sfondare il muro dei 30 milioni.

Vent’anni ancora da compiere, ma già 70 presenze tra i professionisti: Benoît Badiashile.

Il nativo di Limoges è un difensore dal fisico possente, un muro quasi invalicabile per qualunque avversario.

È nei pensieri di tanti top club, tra cui Barcellona e Manchester United, ma il club del Principato sta resistendo ai tanti offerenti.

badiashile juve
Roberto Ferrerohttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Ho la fortuna di seguire il calcio per lavoro ma è la mia più grande passione. La mentalità sportiva con la quale sono cresciuto mi facilita il compito di giornalista imparziale. La mia seconda passione sono i motori. Leggo, studio e seguo corsi di aggiornamenti per giornalisti e tecnici dell'informazione.

ultimi articoli