Chiellini intervista: “Che peccato, ci siamo rovinati da soli!”

Chiellini intervista – Giorgio Chiellini ha rilasciato una intervista ai microfoni di Rai Sport, dopo la Finalissima vinta dall’Argentina per 3-0 contro l’Italia. L’ex difensore e capitano della Juve ha giocato il primo tempo di una gara disastrosa degli azzurri. Partita che tra l’altro è stata la sua ultima con la maglia dell’Italia, la 117° per la precisione. Ecco le sue parole riportate da ilbianconero.com:

PARTITA – “In questo momento loro più forti, sembrano noi un anno fa, hanno fiducia, noi dobbiamo ripartire, bisogna stare vicini, sarà un periodo difficile, ci saranno anche batoste da prendere, serviranno per crescere. Peccato, nel primo tempo abbiamo sbagliato tanto e ci siamo rovinati la partita”.

Chiellini intervista, le parole dopo Italia Argentina

IL DIFENSORE – “Deve avere la voglia di migliorarsi, come in tutti i ruoli. Se sono arrivato qua sono riuscito a smussare tanti angoli, una carriera cominciata old style, poi ho imparato tante cose, lo sto facendo ancora oggi a quasi 38 anni, spero non si perda la voglia di difendere di stare attaccati all’avversario, mixare le cose è un valore aggiunto”

FUTURO – “Vediamo, ora torno a Torino e poi passo da Livorno, poi deciderò nelle prossime settimane”

SOCIALE – “Tutti ci conoscono per quello che facciamo in campo, poi la nostra vita va anche al di là, mi è piaciuto rendere agli altri, mi ritengo fortunato e ho sempre cercato di aiutare, loro sono la vera gioia, aiutano anche a restare attaccati alla realtà, nel nostro mondo è facile staccarsi e non rimanere ancorati”

LIVORNO CON MAZZARRI – “Sorpresona, è stato per me fondamentale, il primo con cui ho lavorato sulle preventive, un allenatore all’avanguardia, con i suoi insegnamenti ho iniziato la trasformazione da terzino a marcatore rude, ma corretto, poi mi sono migliorato”.

chiellini-mascherina-italia
chiellini-mascherina-italia
Leonardo Costahttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Dopo varie esperienze lavorative nell'ambito giornalistico, mi sono specializzato in quello sportivo e in particolare con il portale Calcioj.com. Da sempre pratico sport con una passione particolare per il calcio e la bici. Occhio sempre vigile sull'evoluzione dell'informazione.

ultimi articoli