Inchiesta plusvalenze, tutti prosciolti: è ufficiale

Inchiesta plusvalenze – Tutti prosciolti. Juventus, Napoli e le altre nove società coinvolte nel caso plusvalenze non saranno sanzionate. Questa la decisione del Tribunale Federale, che ha scelto di non accogliere le richieste della Procura FIGC.

Inchiesta plusvalenze, arriva la sentenza


Niente squalifiche, niente multe. L’impianto accusatorio è franato drammaticamente già in primo grado, nonostante il Procuratore Giuseppe Chinè avesse chiesto 12 mesi di inibizione per Andrea Agnelli e 11 per Aurelio De Laurentiis, soltanto per citare le maggiori società coinvolte.

Come sottolineato da Repubblica.it, “per le motivazioni bisognerà attendere, ma il verdetto demolisce l’impianto accusatorio, fondato sul sistema di valutazione “corretta” dei calciatori, da cui la Procura aveva determinato i valori gonfiati e di conseguenza le plusvalenze che aveva ritenuto dichiaratamente “fittizie”. 

Probabile che ora Chinè presenti appello, ma a questo punto è passato un concetto in maniera quasi insuperabile: decidere a tavolino quale sia il valore corretto di una transazione è impossibile”.

agnelli-allegri
agnelli-allegri

fonte: ilbianconero.com

Leonardo Costahttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Dopo varie esperienze lavorative nell'ambito giornalistico, mi sono specializzato in quello sportivo e in particolare con il portale Calcioj.com. Da sempre pratico sport con una passione particolare per il calcio e la bici. Occhio sempre vigile sull'evoluzione dell'informazione.

ultimi articoli