Padovan attacca: “Juve desolante, che figuraccia! E Allegri…”

Padovan attacca Allegri e la Juve. Il noto giornalista Giancarlo Padovan commenta la sfida tra Fiorentina e Juve andata in scena ieri sera allo stadio Franchi tramite il suo consueto editoriale su Calciomercato.com:

“La Juve fa la solita figuraccia di fine campionato (zero tiri in porta, una partita flaccida con De Ligt terzino destro, Pinsoglio per Perin nella ripresa e Vlahovic in campo nell’ultimo quarto d’ora), mentre la Fiorentina vince (2-0) e, dopo cinque anni, torna in Europa”.

Padovan attacca Allegri e la Juve

“Tutte quelle che sono mancate alla Juve durante un intero campionato e che non si sono appalesate nemmeno nell’ultima partita. Francamente non so cosa intendesse, alla vigilia, Allegri, quando ha parlato di divertimento. Il solo a divertirsi è stato il popolo viola, i pochi juventini, invece, hanno masticato amaro”.

“Arriveranno pure Pogba e Di Maria, forse perfino Perisic, magari un altro attaccante per sostituire Morata o Dybala o entrambi, ma se non cambia il modo di giocare, la Juve resterà sempre una squadra di seconda schiera. Certo capace di risalire le gerarchie in campionato, ma comunque povera e smunta in campo internazionale”.

“Ieri sera, come se non bastasse la mediocrità degli interpreti e di chi li mette in campo, si sono aggiunte le indisponibilità di Arthur, Morata, De Sciglio, Cuadrado, cosicché la squadra, già infiacchita dalle presenze forzate di Dybala e Bernardeschi, alla loro ultima apparizione in maglia bianconera, ha offerto una delle prestazioni più desolanti della stagione”.

“Con l’aggravante di due gialli, a Kean e a Rabiot, da scontare alla prima del prossimo campionato. La bella notizia, per gli juventini, è che staranno fuori e, forse, non combineranno guai. La brutta è che, visto che uno piace ad Allegri (Rabiot) e l’altro non ha uno straccio di offerta (Kean) resteranno ancora in organico”.

allegri-allenamento
allegri-allenamento
Leonardo Costahttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Dopo varie esperienze lavorative nell'ambito giornalistico, mi sono specializzato in quello sportivo e in particolare con il portale Calcioj.com. Da sempre pratico sport con una passione particolare per il calcio e la bici. Occhio sempre vigile sull'evoluzione dell'informazione.

ultimi articoli