Szczesny: “Se qualcuno non crede alla Champions può non giocare”

Le parole di Szczesny a Dazn, nel post RomaJuve:

RIGORE – “Una bella sensazione parare un rigore in un momento così importante, ma ho fatto troppo presto il movimento di finta ma sono stato fortunato più che bravo. Pellegrini tira in due modi, ho fatto la finta sulla rincorsa ma ero fuori tempo, ero sbilanciato ma ho avuto fortuna”

PERCORSO – “Ci stiamo arrivando, ma manca un po’ di personalità, di dna Juve, i risultati non sono a caso, ma abbiamo giocatori che possono diventare da Juve, ma bisogna dargli tempo per giocare sotto la pressione della Juve. Bisogna essere più costante. L’ambizione è essere i migliori d’Italia, piano piano ci torneremo”

DIFESA – “Complicata per meriti della Roma. Loro sono forti sulle palle inattive e ci hanno messo in difficoltà”

PRIME 4 – “Se c’è qualcuno che non ci crede può stare a casa e non giocare. Non si può accettare anche in un anno non facile di non andare in Champions. L’ambizione deve essere sempre alta. Prima, però, bisogna migliorare”

szczesny-triste

fonte: ilbianconero.com

Leonardo Costahttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Dopo varie esperienze lavorative nell'ambito giornalistico, mi sono specializzato in quello sportivo e in particolare con il portale Calcioj.com. Da sempre pratico sport con una passione particolare per il calcio e la bici. Occhio sempre vigile sull'evoluzione dell'informazione.

ultimi articoli