Cuadrado inguaia la Juve nell’inchiesta stipendi

A inguaiare ancor di più la Juventus nell’inchiesta sugli stipendi è stato un calciatore, Cuadrado, a cui sarebbero state spedite le carte via email. Ne parla l’edizione odierna di Repubblica.

Cuadrado inguaia la Juve

Si sarebbe sbagliato e avrebbe apposto la data del 29 aprile nel foglio della sua integrazione degli stipendi arretrati. In Lega però risulterebbe depositato quello con la data del 19 luglio. Ai calciatori sarebbe stato indicato di andare alla Continassa a firmare, a maggio 2020, fidandosi degli accordi pattuiti con i procuratori. Interrogati, i giocatori avrebbero quasi tutti avuto difficoltà a ricordare i dettagli del periodo. Meno smemorato è stato Danilo che ha ammesso di essere andato una sola volta, sebbene la riduzione fosse datata a maggio e l’integrazione a luglio.

cuadrado-gol-juve-genoa
cuadrado-gol-juve-genoa
Roberto Ferrerohttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Ho la fortuna di seguire il calcio per lavoro ma è la mia più grande passione. La mentalità sportiva con la quale sono cresciuto mi facilita il compito di giornalista imparziale. La mia seconda passione sono i motori. Leggo, studio e seguo corsi di aggiornamenti per giornalisti e tecnici dell'informazione.

ultimi articoli