Allegri, l’amico: “Ecco di cosa ha bisogno per lo scudetto”

Giovanni Galeone, ex allenatore del Napoli e mentore del mister della Juventus Max Allegri, parla alla Gazzetta dello Sport.

Intervista Galeone su Allegri

L’ha stupita la rimonta?

«Conosco bene Max e non l’ho mai dato per spacciato. Come ho detto tante volte: soltanto lui avrebbe potuto sistemare la situazione. E infatti dall’ottavo posto è risalito al terzo. E manca più di mezzo campionato alla fine…»

A gennaio, dopo il Mondiale in Qatar, la Juventus avrà diversi “acquisti” sicuri: Pogba, Chiesa e magari un Di Maria più continuo. Quanto peseranno questi big?

«Innanzitutto bisognerà capire come rientrerà Pogba, che non gioca da mesi. Chiesa l’ho visto bene quando è entrato contro la Lazio, ma dopo un infortunio così grave al ginocchio è giusto dargli il tempo per ritrovare la forma migliore. Di Maria? Beh, lui se sta bene è un super campione. Però Allegri avrebbe bisogno anche di altro per rinforzare la squadra».

Pensa a un laterale destro che possa alternarsi a Cuadrado?

«No, Max ha bisogno soprattutto di un centrale di piede mancino. Bremer si trova meglio al centro e Danilo a destra. A gennaio è dura arrivare a un big. L’ideale, per l’estate, sarebbe uno come Koulibaly. Io ho un debole anche per Pavlovic, il difensore della Serbia e del Salisburgo».

galeone-allegri
galeone-allegri
Roberto Ferrerohttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Ho la fortuna di seguire il calcio per lavoro ma è la mia più grande passione. La mentalità sportiva con la quale sono cresciuto mi facilita il compito di giornalista imparziale. La mia seconda passione sono i motori. Leggo, studio e seguo corsi di aggiornamenti per giornalisti e tecnici dell'informazione.

ultimi articoli