Allegri: “Nessuno pensava al 3° posto! Per lo scudetto ecco quanti punti servono”

Massimiliano Allegri, al termine del match vinto contro la Lazio per 3-0. Così ha commentato la gara ai microfoni di DAZN: “Direi che i ragazzi hanno fatto cose ottime in questo ultimo mese e mezzo. Venivamo da uno sforzo importante e contro di loro non era semplice. Abbiamo concesso poco e niente e abbiamo avuto anche una buona gestione della palla. Loro nel primo tempo hanno corso molo. Cambi importanti, Chiesa, Di Maria, anche Paredes hanno alzato la qualità tecnica.”

SOSTA BENEDETTA – “La sosta ci voleva perché abbiamo troppi giocatori con il punto interrogativo. Chiesa è entrato e ha fatto bene da quinto, ora va in Nazionale, poi tornerà e si preparerà. Abbiamo un po’ di partite da fare e questo alzerà il ritmo partita, poi uguale anche con Pogba. Abbiamo una partita ogni quattro giorni poi, dobbiamo cercare di arrivare fino in fondo in Europa League e in campionato ci sarà spazio per tutti. In questo periodo i cambi diventano determinanti, l’ultima mezz’ora diventa decisiva.”

TENUTA FISICA – “Tutta la squadra lavora, siamo cresciuti fisicamente nel secondo tempo come nelle ultime partite. E cambiato lo spirito, mi sarei arrabbiato se avessimo preso gol alla fine su calcio d’angolo e questo è un altro step in avanti. Vincere aiuta a vincere”.

KEAN – “Molto più equilibrato, quando sei giovane ti arrivano tutti addosso, poi lui è esuberante, Rispetto all’anno scorso è sei chili in meno quindi sta meglio anche fisicamente, sta crescendo, ha un approccio mentale diverso”. 

GRAZIE AI RAGAZZI – “Sono abituato a parlare poco, nel calcio un giorno dai una spiegazione e poi succede il contrario, c’è da cercare di vincere le partite, poi una volta le vinci in un modo e poi in un altro. C’è da ringraziare questi ragazzi”.

SULLA QUOTA SCUDETTO – “Il Napoli sta facendo un campionato a sè, sta viaggiando a una media impressionante. Potenzialmente può finire a 53, a meno di 90 il campionato non si vince. Sei giornate fa nessuno credeva che alla sosta fossimo terzi in classifica, quindi questo è un saltino in avanti. Ora pensiamo a riposarci e a ricaricare le batterie”.

allegri-allenamento
allegri-allenamento
Leonardo Costahttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Dopo varie esperienze lavorative nell'ambito giornalistico, mi sono specializzato in quello sportivo e in particolare con il portale Calcioj.com. Da sempre pratico sport con una passione particolare per il calcio e la bici. Occhio sempre vigile sull'evoluzione dell'informazione.

ultimi articoli