Intercettazione direttore finanziario Juve: “Tanto la Consob la supercazzoliamo…”

Intercettazione direttore finanziario Juve – Ancora intercettazioni in casa Juve legate alle inchieste in atto. In questo caso, il riferimento è allo scambio tra Marsiglia e Juventus con Tongya e Akè è valso una plusvalenza di 8 milioni. “Tanto la Consob la supercazzoliamo”, le parole del direttore finanziario bianconero Stefano Cerrato a un suo collega come riporta la  Gazzetta dello Sport. 

Intercettazione direttore finanziario Juve, le parole di Cerrato

Riguardo lo scambio Pjanic-Arthur con il Barcellona invece: “Penso che sarebbe opportuno dargli un riferimento di principio contabile o di qualcosa, cioè posso io supercazzolarli in modo più raffinato?”. 

Come riporta il quotidiano, dalle mail risulterebbe che Claudio Chiellini, fratello dell’ex difensore della Juve, Giorgio, fosse il contachilometri delle plusvalenze: dal 27 maggio al 30 giugno 2020 sarebbero stati completati degli scambi per 66,3 milioni, che avrebbero consentito di non esporre un patrimonio netto negativo.

calciomercato-juve
calciomercato-juve
Leonardo Costahttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Dopo varie esperienze lavorative nell'ambito giornalistico, mi sono specializzato in quello sportivo e in particolare con il portale Calcioj.com. Da sempre pratico sport con una passione particolare per il calcio e la bici. Occhio sempre vigile sull'evoluzione dell'informazione.

ultimi articoli