Juve, Scanavino: “Obiettivi? Li ho detti alla squadra”

Maurizio Scanavino, a margine dell’assemblea degli azionisti della Juventus, ha voluto fare un saluto alla stampa. TuttoJuve.com ha seguito l’evento in diretta.

Juve, parla l’ad Scanavino

“Metto a disposizione tutta la mia esperienza per la Juventus. In questi due mesi che sono stati molto intensi ho trovato persone molto motivate e che lavorano con grande passione. Ringrazio i colleghi per la disponibilità come ho fatto nell’ultimo incontro, in un periodo come quello natalizio che non è adatto a certi ritmi. Ho trovato un gruppo molto motivato, con progetti avviati, anche in prospettiva. Parlo di Allegri, Cherubini, Braghin e Montemurro, ma  anche chi lavora nelle attività classiche di un’azienda, come amministrazione commerciale e marketing. Con queste persone e con progetti come la Next Gen, citata da Agnelli prima, che si sta rivelando un grande progetto straordinario e strategico che ha portato elementi in prima squadra e ha fatto esplodere talenti. In prospettiva ce ne sono molti pronti a sbocciare da quello che mi dicono. Fuori dall’ambito sportivo ci sono tantissimi progetti. Quello principale sarà aggiungere target giovani e internazionali al nostro già enorme pubblico grazie alle nuove modalità di comunicazione facendo leva alla storicità del marchio Juventus. Gli obiettivi sportivi, come detto un paio di mesi fa alla squadra, non cambiano così come quelli aziendali. Questo è parte della storia di Juventus che è riuscita sempre a coniugare successi sul campo con equilibro finanziario e progettualità commerciale. Vi ringrazio e vi auguro una buona giornata”

Roberto Ferrerohttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Ho la fortuna di seguire il calcio per lavoro ma è la mia più grande passione. La mentalità sportiva con la quale sono cresciuto mi facilita il compito di giornalista imparziale. La mia seconda passione sono i motori. Leggo, studio e seguo corsi di aggiornamenti per giornalisti e tecnici dell'informazione.

ultimi articoli