Allegri, un alibi regge solo fino ad un certo punto

Massimiliano Allegri si è presentato a casa dei campioni d’Italia senza Pogba, Chiesa e De Sciglio più lo squalificato Di Maria ed è caduto sotto i colpi di un Milan decisamente più rimaneggiato. Ne consegue che l’alibi degli indisponibili regge solo fino a un certo punto, come racconta la Gazzetta dello Sport.

Scompare un alibi di Allegri

Il problema della Juventus è ritrovarsi quasi a metà ottobre senza identità e senza il salvagente del gioco, a cui la squadra dovrebbe potersi aggrappare nei momenti di difficoltà. E poi ci sono la condizione atletica e l’aspetto psicologico, di cui il vice presidente Pavel Nedved aveva parlato nel pre partita: «Ho visto una squadra macchinosa, in difficoltà dal punto di vista fisico. Finora non è stata vera Juve, quella combattiva che deve essere. Se non sei così non vinci le partite».

allegri-fiorentina-juve
allegri-fiorentina-juve
Roberto Ferrerohttps://www.calcioj.com
Laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Torino. Ho la fortuna di seguire il calcio per lavoro ma è la mia più grande passione. La mentalità sportiva con la quale sono cresciuto mi facilita il compito di giornalista imparziale. La mia seconda passione sono i motori. Leggo, studio e seguo corsi di aggiornamenti per giornalisti e tecnici dell'informazione.

ultimi articoli